21 ago 2014

Sciatto-Chic: uscire in tuta non è più tabù


RUNWAY: Moschino, A Detacher, Marc Jacobs, The Row, Zimmerman
{ tutto fall-winter 2014/15 }

Inversione di tendenza: lavorare meno è meglio, l'inossidabile less is more applicato alle teorie socio economiche fa capolino in decine di riviste e di libri freschi di stampa. Non necessariamente più ricchi ma sempre più stressati, soprattutto le donne, sopraffatte da decine di obblighi lavorativi, familiari e sociali da cui non riescono a svincolarsi se non pagando col senso di colpa. E così, sempre più persone, tra chi non trova più favorevole il bilancio costi/benefici molla tutto, riscoprendo i piaceri della vita slow, del tempo da dedicare a se stessi o alla famiglia. Sembrano oramai lontanissimi i tempi della sex bomb in carriera idealizzata da Tom Ford negli anni '90 tutta tacchi a spillo e tubini effetto seconda pelle, l'impronunciabile parola "comodità" torna prepotentemente nel vocabolario modaiolo ma la vera rivoluzione è in passerella: un tripudio di vestaglie in pile, chilometri di lana tricot, maglioni sformati, pantaloni con la coulisse, ciabatte, accappatoi, scarpe "mocio" e guanti vileda, persino in Haute Couture. Il kaiser della moda Karl Lagerfeld torna sul pianeta terra concedendo alla donna Chanel sneakers coloratissime e cestelli della spesa colmi di prodotti di largo consumo. Eccetto che per il prezzo, ovviamente.


GET THE TREND

1• guanti in panno di lana H&M
2• maglione oversize con fiocco sul retro Zara
3• sandali flat Asos
4• maxi coat con chiusura a vestaglia Zara
5• sneakers multicolor Zara
6• pantaloni joggers in maglia Zara

2 comments:

Fra ha detto...

ri-hurrààààààààà!!!
quest'anno è la MIA moda!
potrei scriverci un libro sul "barbon-chic" (più barbon che chic a dirla tutta.

Cristina Elle ha detto...

Quest'anno si sono ispirati a te Fra :*