06 ago 2013

La vedo nera (la borsa!)

{ da sinistra: tote in pelle di agnello e marchiatura frontale a contrasto Céline -anche in outlet. Borsa a mano con doppio manico e zip laterali Pull&Bear -anche verticale e foderata a contrasto }

Borsa nera sempre, borsa nera mai: il gruppo di chi si destreggia tra il no categorico e la fede eterna è variegato e contempla anche numerose vie di mezzo. La borsa nera è come il little black dress: puoi vivere senza ma non puoi non averla. Sapere che è lì nell'armadio pronta ad infiltrarsi in ogni abbinamento senza troppi drammi o pensieri è estremamente rassicurante: persino le fan del colore non possono esimersi dal possederne una, anche giusto come rimedio last minute, come panacea ad una giornata in cui non si ha voglia di pensare e ci si infila distrattamente in una t-shirt e un paio di jeans. La cabas square, nota anche come horizontal, Céline (proposta simile da Saint Laurent Paris), tra le preferite delle celebrities e praticamente onnipresente nello streetstyle, è l'apogeo del minimalismo: totalmente destrutturata, priva di sostegni e senza inutili ridondanze (tranne che per un paio di cerniere lampo nella versione zipper) libera lo stile da inutili formalità. Una borsa dal carattere rilassato e décontracté ma che mantiene una certa dose di severità grazie ai toni dark. Black is the new black, decisamente.

0 comments: