04 lug 2013

Get the Look: Anna Dello Russo

{ 1 | set di anelli dorati Zara 2 | pochette con cordoncini effetto spirale Zara 3 | pumps in eco-suede New Look -simili tacco midi Asos 4 | abito con drappeggio asimmetrico Zalando Collection -simile con maniche e cintura elastica Zalando o in tinta neon Asos 5 | duo di bracciali smaltati Forever21 6 | occhiali aviator con lenti specchiate Asos }

Lo stile di Anna Dello Russo incarna da sempre una sfrenata apologia dell'opulenza: la sua anima above the lines riesce a mescolare colori, stampe e accessori con esiti decisamente variabili a seconda del pubblico giudicante. Una formula fatta di scelte talvolta discutibili (specie per i copricapi), talvolta divertenti (forse anche troppo), talvolta brillanti: all'ultima fashion week Resort 2014 l'editor in chief di Vogue Japan sceglie un abito "d'esordio". Raf Simons, per la sua prima collezione prêt-à-porter alla maison Dior, mixa passato e futuro bypassando il presente. Un'escalation di evergreen rivisitati in chiave futurista: il bar-suit si accorcia, il tacco diventa trompe-l'œil e i tessuti emettono bagliori elettrici. Anche la colonna sonora della sfilata prelude qualcosa di mutevole: si passa da Schubert alla musica techno con la stessa naturalezza con cui la federa di un abito classico diventa fluorescente.
Quella che per monsieur Dior era una missione da portare a termine a tutti i costi, anche scatenando l'ira delle femministe americane, diventa per Simons il punto di partenza per una eleganza libera da stereotipi e codici vestimentari. Nell'interpretazione di Anna Dello Russo gli occhiali spaziali completano un look forse un po' troppo sobrio per i suoi standard, ma il messaggio, anche in questo caso, era piuttosto chiaro: niente cliché please.

0 comments: