25 mar 2013

La ragazza con l'orecchino di perla

 {ai lati: sfilata Valentino Fall/Winter 2013-14. Seguendo l'ordine numerico: petite pumps blu elettrico Asos, abito con gonna svasata e dettaglio in pizzo Dorothy Perkins, bisaccia con tracolla removibile Kiomi via Zalando -a shopper Zara o scamosciata con manici intrecciati Zara- bib necklace con perline Asos, abito con dettaglio in tulle Dorothy Perkins -con colletto applicato Dorothy Perkins- pumps spuntate con dettaglio in rete COS}

Overdose di barocco fiammingo in scena da Valentino: assuefatti oramai dalle dosi di diabetico romanticismo del duo Chiuri&Piccioli veniamo spiazzati da questo improvviso crescendo melodrammatico. Il poco interesse per l'estetica e per gli orpelli inutili e una maniacale attenzione alla concretezza suonano inconsueti ma mai stonati. Il risultato è un compromesso tra tradizione e moda, tra severità delle silhouette e fasto delle stampe ceramica delle Fiandre. Il sottile rimando ai giochi di luce prospettico-illusionisti della pittura ad olio infondono solennità alla collezione mentre quei pochi tratti del Secolo d'oro olandese si ritrovano in pochi e selezionati elementi. Il focus si sposta, come dichiarato dagli stessi stilisti, al viso delle fortunate indossatrici: come in un ritratto il volto oltre che il décolleté vanno valorizzati con inedite scollature e impreziositi da colletti o bib necklace di perline. Al contrario il corpo diventa un'appendice quasi superflua: condannato a forme rigorose e a tagli netti gli viene concesso, al massimo, un dettaglio tagliato al laser ad effetto smerlato. Anche l'austerity, talvolta, può riverlarsi amabile.

2 comments:

Style begins at forty ha detto...

Che belle le scarpe bluette con il tacco di metallo ed anche la bib necklace di perline!!!!

http://stylebeginsatforty.blogspot.it/

Cristina Elle ha detto...

la bib necklace è strepitosa *_*