18 mar 2013

AUTUNNO INVERNO FALL WINTER 2013 2014 - BORSE, BORSE, BORSE!


Dopo i must-have, le stampe e i tessuti la questione comincia a farsi interessante: consapevole di aver saltato in toto la parte relativa a silhouette e tagli riservo questo meritato sorpasso ad un accessorio che occupa un posto esclusivo nel cuore, e nel guardaroba, delle donne.

O LA BORSA O LA VITA

Non ci si può mettere la mano sul fuoco ma non è sicuro che la seconda opzione sia la più ovvia. Non si sta parlando di un capo qualsiasi ma di borse: pare che dal suo contenuto si possa capire molto della personalità della proprietaria e, in effetti, al suo interno si custodiscono oggetti dal valore più simbolico che materiale, un piccolo mondo personale sintetizzato in pochi strati di pelle o stoffa. Per non correre rischi meglio tenersele ben strette.

{da sinistra: Etro, No21, Marni - click to enlarge}

 BLOCK BAG

Lezioni di geometria solida ma senza interrogazione: nessuna dimostrazione di ipotesi, nessun teorema da provare, solo applicazioni pratiche.

{da sinistra: Dolce&Gabbana, Giorgio Armani, Saint Laurent Paris - click to enlarge}

AROUND THE WORLD

Se da un lato le spigolature riscuotono consensi dall'altro c'è chi bandisce le rigidità e smussa dolcemente gli angoli. Non si sa se siano liberamente ispirati a, oramai obsoleti, vecchi porta-cd o se si cerchi in qualche modo di riavvicinarci a teorie geocentriche: la borsa è, in ogni caso, "a tutto tondo".

{da sinistra: Chanel, Christopher Kane, Aigner - click to enlarge}

 TOY STORY

Colpiti da un raptus di infantilite acuta il Teddy Bear diventa accessorio, così come il mattoncino Lego. Uno smile è assicurato.
 
{da sinistra: Fashion East, Acne, Chanel - click to enlarge} 

SPECIE ITTICA

Il mare, soprattutto d'inverno, è una visione suggestiva, così come la cluth-merluzzo. Speriamo che il Capitan Findus non torni a reclamarla.

 {da sinistra: A Détacher, Fashion East, Carven - click to enlarge}

ROLLED NEWSPAPER BAG
  
 Aggiornati sulle ultime tendenze, sullo spread e sulle cronache locali e non. Con una borsa del genere informarsi è un obbligo.

{da sinistra: Frankie Morello, Kate Spade, Rochas - click to enlarge}
 
HOBO

La sporta della spesa in versione deluxe: dal croc alla stampa animalier persino la borsa da vagabondo, da cui trae il nome, riscopre una dimensione pretenziosa.

{da sinistra: Blumarine, Salvatore Ferragamo, Agnes B - click to enlarge}
 
KEYBOARD

Lasciate la tv al suo destino: questo sarà il secolo dell'era digitale. Se non avete ancora un account Twitter, o se non sapete nemmeno cos'è, un corso base di informatica è come minimo consigliato.

 {da sinistra: Michael Kors, Blumarine, Akris - click to enlarge}

OUTSIZE

E' una ma vale per due, talvolta per tre. Decisamente esagerata, darà molto da fare ai chiropratici.

{da sinistra: Akris, Prada, Miu Miu - click to enlarge}
  
BACKPACK

Caduto in disuso persino a scuola non gli rimane che tentare il riciclo nella moda: si appella al suo essere funzionale e a fogge originali come la maxi-bag tre in uno.

 {da sinistra: Ralph Lauren, Marni, Just Cavalli - click to enlarge}

RETRO'

 Gli anni '40 imperano e con essi le inclinazioni dell'epoca: le dimensioni delle borse durante la seconda guerra mondiale si riducono al minimo indispensabile e, a causa della carenza di materie prime dovute all'esacerbazione del conflitto, cominciano le sperimentazioni con materiali diversi dal cuoio. Anche se, per fortuna, quei tempi sembrano esser passati rimembrare un po' di storia non fa mai male.

{da sinistra: Giorgio Armani, Rochas, Bottega Veneta - click to enlarge}
 
FRONT FLAP POCKET

Ogni donna è una mancata Mary Poppins: prima o poi sarà successo a tutte di stupire i presenti facendo sbucare da una micro-bag un ombrello o un paio di ballerine pieghevoli di scorta. Qui lo spazio è in esubero ma, non contenti, si aggiungono tasche. Della serie: meglio abbondare.

 {da sinistra: Bottega Veneta, Michael Kors, DKNY - click to enlarge}

SPONGY

Funge da antistress al pari di una seduta dallo psicologo e, in versione economica, ci costa pure meno.

{da sinistra: Burberry, Cèline, Fendi - click to enlarge}

BANDOULIERE

E' una borsa metropolitana: antifurto e antiscippo rimane ben ancorata al corpo della proprietaria.
Per chi ama tenere tutto sotto controllo.

{da sinistra: Ralph Lauren, Belstaff, 3.1 Phillip Lim- click to enlarge}

 BELTED BAG

Più che una borsa un portaspicci.
 
 {da sinistra: Christophe Lemaire, Hermès, Kenneth Cole- click to enlarge}

HAND FREE CLUTCH

A portata di mano, di braccio anzi.

{da sinistra: Sportmax, Chanel, Jill Sander - click to enlarge}

 WINGED

La borsa a trapezio mette le ali, ma non vola.

 {da sinistra: Reed Krakoff, Roksanda Ilincic, Paul&Joe - click to enlarge}

FURRY

Le influenze cinematografiche kareniniane cominciano a farsi imponenti, pellicce e dettagli sono ovunque, talvolta abusati: meglio quindi scegliere un'alternativa ecologica che spesso è anche economica. Il che sicuramente non guasta.

{da sinistra: Louis Vuitton, Aigner, 3.1 Phillip Lim - click to enlarge}

SQUEEZE-BOX BAG

Una moltitudine di scomparti a soffietto donano movimento alla borsa ma, giusto per puntualizzare, queste non suonano.

{da sinistra: Reed Krakoff, Alexander Wang, Costume National - click to enlarge}

 FLAT

Dieta ferrea anche per le borse ma stavolta la troika europea non c'entra: c'è, semmai, una gran voglia di minimalismo dopo l'ingordigia degli anni precedenti.

 {da sinistra: Marni, Emporio Armani, Victoria Beckham - click to enlarge}

FOLD OVER

Il primo esempio di fashion-stalking: si indossa con disinvoltura e con fare sbuffante, quasi come a voler esibire un rifiuto verso l'accessorio che viene in più modi strapazzato, ridotto a uno straccio, piegato come un origami. Cosa non si sopporta per la moda.

 {da sinistra: Chloé, Louis Vuitton, DKNY - Click to enlarge}

2 comments:

Maria ha detto...

Wow, ci sono così tanti trend... chissà quali andranno di moda e quali rimarranno sullo sfondo questo inverno... Io spero vivamente che la hand free clutch sia di gran tendenza, perché è davvero una splendida idea quella del manico da polso, così almeno non hai le mani occupate a reggere la borsetta... Magari è la volta che me ne compro una (clutch)!
Spero invece che la merluzzo bag e la furry bag rimangano in sordina, perché non ci vedo niente di fashion .-.

Anonimo ha detto...

è proprio una bella raccolta di stili, bel post.

io ho nostalgia dello zainetto (penso sempre al pratico...), quello di a cartella di R.Lauren mi piace moltissimo, speriamo in qualcosa low cost...

:-) laura