20 gen 2013

Una ventata di primavera (immaginaria)... frill hem!!!

 {da sinistra: defilé Acne e Balenciaga, tutto SS2013. A destra dall'alto: gonna al ginocchio con baschina sull'orlo MissSelfridge -simile Untold, Coast e Asos- top corto con scollo a cuore Hedonia -a giacca TopShop- ankle boot con suola a contrasto COS, top con maniche a campana TopShop -tutorial DIY per la gonna QUI}

Non si fa in tempo ad immaginare la primavera che ci si ritrova a dover fronteggiare un freddo tagliente e un cielo che minaccia neve da tutti i fronti. E per fortuna che la tenacia ci impone di pensare a tempi migliori altrimenti ora non saremmo qui a fantasticare su pance scoperte e longuette dallo split vertiginoso. Se Balenciaga si trova, attualmente, a dover fronteggiare la transizione tra Nicolas Ghesquière e Alexander Wang non si può certo dire la stessa cosa della collezione primaverile, l'ultima dello stilista francese: i tessuti tecnici, tanto cari al designer (purtroppo latitanti nella Pre-Collection invernale gestita dallo studio design), subiscono una sublimazione dei volumi, sono leggeri, in movimento in perfetto stile Balenciaga. Nonostante i tagli netti e l'austerità della palette nulla è più agile e versatile della donna primaverile immaginata da Ghesquière. Jonny Johansson, per Acne, gli corre dietro anche se il mood è decisamente più disinvolto. Un po' figlia dei fiori, un po' cavallerizza, un po' rocker. Giusto per non farsi mancare nulla.

There's no time to consider spring time that cold come out pricklier than ever.
Luckily, the human being has a positive attitude so we can plainly make plans for summer, thinking to the bare bellybutton of Balenciaga and to the giddy split of the skirts. If the french brand is undergoing a change, with the leave-taking of Nicola Ghesquière and the arrival of Alexander Wang, the latest S/S collection is soaked by Guesquière's spirit: his favorite fabrics, the high-tech fabrics, which are missing in the fall winter pre-collection, grow up in the volume but not in the weight, they are light, in the style of Cristobal Balenciaga. But despite the neat cuts and the sternness of the palette, nothing is lighter than the Guesquière woman. Jonny Johansson, at Acne, chases him even if the attitude is playful. A little son of flowers, a little horsewoman and a little rocker. Just for good measure.

2 comments:

Anonimo ha detto...

il completo di acne mi piace tantissimo!
grazie per aver segnalato anche il blog del diy gonna.

:-)

Cristina Elle ha detto...

Di nulla, poi il tutorial sembra davvero semplice!!!