30 gen 2013

La Cina è vicina

{da sinistra: kimono stampato e pantaloni ampi Etro, top a macro pois e peg trousers Haider Ackermann, wrap dress ricamato Manish Arora, giacca con banda annodata e pantaloni fantasia Altuzarra, abito in pizzo con fascia obliqua Marchesa}

Della virata verso est, credo, ce n'eravamo accorti tutti: l'Oriente cresce a ritmi vertiginosi e attira, oltre agli investitori, le fantasie dei designer. Non è facile infatti resistere alla sapienza dei ricami, alle applicazioni di pregio e a queste stampe variopinte provenienti da un territorio ancora non completamente familiare a noi occidentali che, nonostante il mercato dei viaggi low cost abbia reso più a portata di mano, rimane ancora per lo più sconosciuto, se non guardato con diffidenza o, peggio, paura. Il mezzo che ci condurrà in questo viaggio chimerico non si fermerà al capolinea del celebre treno che negli anni '30 convogliava uomini d'affari e personaggi facoltosi ad Instabul e soprattutto non vedrà come protagonista assoluto della primavera/estate 2013 solo la Cina, anche se la sua imponenza si nota ad ogni angolo delle sfilate. L'itinerario infatti parte dalla Persia e attraversa tutto il continente asiatico: dalle decorazioni in filo dorato di Manish Arora tipicamente mediorientali, passando per i completi da Le mille e una notte di Joseph Altuzarra e i raffinati sari Marchesa in perfetto stile Bollywood, persistendo abbondantemente sui dragoni cinesi di Emilio Pucci e concludendo il percorso sui kimoni screziati Etro e sulle geometrie nipponiche in seta jacquard di Haider Ackermann.
Dopo tutto questo ben di Dio non rimane che preparare i bagagli.

A change of direction to the east is clear: Asia is growing up so fast and its appeal is very strong for investors and designers. Resist the elaborate embroideries, the precious decorations and the colorful print is very hard. The vehicle that will take us in this fantastic trip won't stop at Instabul as the Orient Express: this is only the starting point to reach China, which is not the only main character of the next season, even if its charm is everywhere. The tour starts to Persia and passes through the entire mainland: the gold trims that we saw at Manish Arora, the Altuzarra's suits just like in a tales of One Thousand and One Nights, the Marchesa Indian sarees as in a Bollywood movie, the Japanese geometric suit of Haider Ackermann, the multicoloured kimono of Etro and the dragons of Emilio Pucci. All we have to do now is to pack our bags.

{ 1 | tunica stampata Mango -anche floreale Mango 2 | orecchini chandelier Asos 3 | ciondolo smaltato Accessorize 4 | kimono decorato Topshop 5 | abito con dragoni River Island 6 | collier in filigrana Forever21 7 | bomber ricamato Zara 8 | pochette con stampa grafica Karen Millen }

0 comments: