04 dic 2012

Il b/w estremista di Vanessa Traina

{a destra: Vanessa Traina in Céline alla sfilata Giambattista Valli Couture FW12-13 -sandali simili River Island e River Island- e alla sfilata Chanel Couture FW12-13. A sinistra in senso orario: pantaloni a righe svasati Asos, top senza maniche a collo alto Topshop, top con baschina H&M, gonna dal taglio ad A Linea, boots open toe River Island, cartella con minitracolla Zara}

E' la regina del black&white del fashion system, la donna dal guardaroba praticamente bicolor e soprattutto essenziale fino all'osso. Uno stile che divide gli animi tra chi osanna i suoi look e chi li giudica irrimediabilmente banali. Una personalità precisa, in cui la radicale ricerca del minimal si coniuga con le asimmetriche geometrie e i volumi a corolla per un risultato che armonizza la spigolosa silhouette della trend setter statunitense, di recente convogliata a nozze con Maxwell Snow (QUI nel suo abito da sposa Givenchy Couture 2010). Un guardaroba intelligente e a ciclo continuo in cui ogni pezzo è combinabile, mai uno sconfinamento fuori dai binari, mai disattesa la sua linearità. Abituati come siamo agli eccessi dei figli d'arte (Vanessa Traina è figlia della celebre scrittrice Danielle Steel), specie a bordo sfilata, cotanta linearità suona quasi stonata.

She's the queen of black&white, a woman with a bicolor wardrobe cut down to the bone. There are different views about her style, some people love it and some people think it is hopelessly undistinguished. The's no doubt that this precise personality is reflected in her closet, the radical minimalism comes together with the asymmetrical cuts, and the corolla shapes give armony at her skinny silhouette. A smart wardrobe where every piece can stand together to the other, never a brakedown, she always met the expectations. We are used to see a lot of excess in the front-row, for this reason all that minimalism sounds a little bit weird.

7 comments:

Style begins at forty ha detto...

Grazie per condividere questi spunti!!!!

http://stylebeginsatforty.blogspot.it/

Chicchi ha detto...

Bianco e nero secondo me è sempre chic, anche se d'inverno prediligo la versione con tonalità di bianco più invernali e "calde" , anche perché altrimenti si rischia di far apparire troppo spento l'incarnato.

Cristina Elle ha detto...

Sani sai che io invece nn "oso" quasi mai questi abbinamenti?
Bianco/nero perchè son juventina, rosso nero perchè ho amici milanisti, rosso e blu perchè è la squadra di qui, non sopperterei proprio commenti da curva.
Spero che in svizzera siate meno calciofili di qui :D

Anonimo ha detto...

Ciao Kri
complimenti per l'articolo.. mi piace tutto. E poi bianco e nero è tra i miei abbinamenti preferiti!

Ho cliccato sulla gonna e mi si è aperto:
http://www.houseoffraser.co.uk
cosa mi dici a riguardo? Hai fatto già degli ordini??
Come taglie invece? La 10 è la più piccola? Di solito delle marche inglesi ordino la 8 :-(

Grazie un bacio
Gigia

Cristina Elle ha detto...

Ciao Gigia, House Of Fraser è un sito serio vai tranquilla. Sulle tg invece non sono molto d'aiuto perchè vendendo marchi diversi anche le vestibilità son diverse. Io cerco sempre di confrontare le tabelle della size guide e, nel caso il brand avesse un sito personale, controllerei anche lì ;)

Anonimo ha detto...

Grazie 1000 come sempre per il tuo aiuto!
Bacione
Gigia

Anonimo ha detto...

Grazie 1000 come sempre per il tuo aiuto!!
Gigia