27 nov 2012

Buy it Today, Wear it tomorrow: Louis Vuitton Resort 2013

{a sinistra: giacca stampata, tunichetta in raso di seta, gonna e maxi zeppe tutto Louis Vuitton Resort 2013. A destra seguendo l'ordine numerico: doposhampoo lucidante Fekkai, chunky-platform in cuoio Topshop, camisole in seta Tibi via Zalando -simile Asos e River Island- giacca geo-print Asos -simile Topshop- gonna oltre il ginocchio con maxi pieghe Ellos -versione pants capri Asos- occhiali tondi con lenti removibili Asos}

Quando si nomima Louis Vuitton è impossibile far finta che Marc Jacobs non ci sia, che non esista, perchè lo stilista americano è Louis Vuitton. A partire dal primo defilé in cui, strano ma vero per un brand che ha costruito la fortuna sulla pelleteria, la mancanza assoluta di borse fece impallidire Bernard Arnault, patron del gruppo LVMH. Giunto al suo quindicesimo anno con la maison francese Jacobs non tradisce il tema del viaggio e lo coniuga con un allure francese tipicamente coloniale e anche un filino hippie. Le stampe geometriche e i pantapalazzo al ginocchio condividono l'itinerario con vertiginose clogs e visiere in paglia intrecciata. E' una collezione giocosa che strizza l'occhio a chi vive con la valigia in mano ma non rinuncia ad una comodità chic. In tal caso, easy chic.

I can't talk about Louis Vuitton without mentioning Marc Jacobs, cause Marc Jacobs is not just the creative director of Vuitton, he is Vuitton! From the first runway of 1998 in which, strange but true, a bagless collection that made Bernard Arnault turn pale. This is the fifteenth years for Marc Jacobs at Louis Vuitton, he has never betrayed the journey-theme and, in this case, he combine it with the French colonial style with a touch of flower child style. The geo prints and the wide leg cropped pants share the journey with the chunky platform clogs and the rafia visors. It's a playful collection which winks  to those who lives with the suitcase without renouncing to comforts, comfort-chic seems to be a very appropriate expression.
 

0 comments: