09 ott 2012

Spring Summer Trends 2013 #2

Trends Primavera/Estate 2013 #2

Continuiamo a parlare di primavera-estate (QUI la prima parte), ecco i 10 hot trends, tra revival anni '60, amori mai consumati e chi proprio non ha intenzione di lasciarci.

Keep talking about spring-summer (HERE the first part), here they are the 10 hot trends, among sixties revivals, a love never spent and something that doesn't give up.

QUADRI QUADRI QUADRI/SQUARE-PRINT

Ripetuto non tre volte ma all'infinito, giusto per farvi comprendere la quantità di quadri, quadretti, rombi e scacchiere proposte. Il re va in qualunque direzione, l'alfiere lungo le diagonali, il cavallo ad L e così via, giusto per non farsi trovare impreparati.

Repeat again, and again, once more... so I hope you can understand how much squares you will find in your closets. The king can move horizontally, vertically, or diagonally, bishop in any diagonal direction, the knight moves along an L-shaped path and so on, just in case you need to know.

 (da sinistra: Louis Vuitton e Fendi - click to enlarge)
 
RIGHE VERTICALI/VERTICAL STRIPES

Vale quanto detto per i quadretti, se non di più. Non per forza in un senso solo e non solo black & white anche se il binomio di colore e la scelta del motivo verticale sembrano essere i prediletti. Allungano la figura, sembrerebbe, ma finora l'unica cosa che vedo allungarsi è lo sguardo strabuzzante di chi non ha intenzione di conciarsi da arbitro.

It's the same story of square-print, maybe more. Not just in a direction and not just black&white, even if they seem to be the favourites. They make women look thinner, but I don't think that everybody would love to dress himself as a referee, it wasn't a genius idea.

 (da sinistra: Balmain e Michael Kors - click to enlarge)

ANIMALIER 2.0

Svecchiato, digitalizzato. A macro-macchie minimizza la figura, sulle clutch enfatizza le tinte neutre.
Promosso.

It's a new version, digitized. Macro animalier minimizes the silhouette and over clutches it emphasizes neutral shades.

 (da sinistra: Kenzo e Emporio Armani - click to enlarge)

PAGLIA DI VIENNA/VIENNESE STRAW

La pazienza è un'arte, e si sa, così come è un'arte immaginare e poi trasformare il vimini e il rattan in uno sfavillante abito-armatura. E ci vuole, senza dubbio, un'altrettanta dose della suddetta pazienza per indossarlo. Geniale come sempre Oliver Rousteing, capi ottimi come idea ma purtroppo bocciati per raggiunti limiti di rigidità. Guardare per credere.

 Patience, you know, is an art, just like is an art to turn wicker and rattan wood into a wonderful armour dress. It's not a doubt that you'll need a lot of patience to wear it. Oliver Rousteing is a genius, but this dress is better on a sketch than in a closet, too stiff.
See to believe.

  (da sinistra: Dolce&Gabbana e Balmain - click to enlarge)

LASER CUT/PERFORATED LEATHER

La scarpa che respira non è certo l'ultima trovata degli stilisti, e nemmeno così intelligente. E se sullo Speedmaster Belstaff il traforato potrebbe avere il suo perchè sul sandalo Helmut Lang con tacco laminato lo ha un po' meno. Concesso solo su look sportivi.

The shoe takes breath, not a newest invention and not much a smart idea. But if in the Belstaff Speedmaster laser cuts could have some reason to exist, is not the same for the metallic sandals of Helmut Lang. They are granted only in a sporty look.

   (da sinistra: Belstaff e Helmut Lang - click to enlarge)

NEGATIVO/NEGATIVE

Ognuno l'opposto dell'altro, e si attraggono pure.
Un'antitesi a colpi di colore e figure geometriche.
Perfetti insieme, separati chissà.

The opposites, they attract to each other.
Antithesis of colours and shapes.
They're perfect together, but I'm not sure if separated would be the same.
 
    (da sinistra: Louis Vuitton e Proenza Schouler - click to enlarge)

ORIENTALISM/CILIEGI IN FIORE/ORIGAMI

2013: l'anno del dragone? Non proprio, o almeno non la prossima estate (per il calendario cinese termina infatti il 9 febbraio). Da Poiret in poi l'attrazione per l'Oriente non aveva conosciuto freni, e se fino a qualche decennio fa l'ispirazione era mossa da un movente puramente artistico ora il tributo annovera anche meno nobili motivi economici, essendo l'Asia un continente in fermento dalla crescita esponenziale. Occhi puntati ad est quindi, ed è tutto un fiorire di ciliegi, stampe zodiacali e minuziose pieghettature.

2013, year of the dragon? Not at all, or for sure not next spring summer (the dragon year will end on 9th february). But, after Poiret and his attraction for Japan, everybody in the past have loved the charming Oriental style and if ten years ago it was an artistic love, now the reasons are a little less than noble: Eastern Asia is growing, and this is just economy. The eyes of the designers are on this mainland, therefore we can find a lot of cherry blossoms, zodiac signs and beautiful examples of fabric-folding. 
 
    (da sinistra: Emilio Pucci e Roccobarocco - click to enlarge)

    (da sinistra: Christopher Kane e Gucci - click to enlarge)

    (da sinistra: Thakoon e Etro - click to enlarge)

ECOLOGISM

C'è chi ricicla vecchi rimasugli di bibite come Alessandro Dell'Acqua e chi improvvisa un vero e proprio inno alle energie rinnovabili allestendo un palco tra pannelli solari e pale eoliche (Chanel). Interesse reale o mero business? Ai posteri l'ardua sentenza.

Alessandro Dell'Acqua (No21) has used caps and bottle waste for his dress, Karl Lagerfeld for Chanel organized a fashion show with solar panels and wind turbines. Is there a real interest on sustainable energies? We'll see.

     (da sinistra: Chanel e N.21 - click to enlarge)
 
 STAMPE SERPENTE/SNAKE PRINT

Nella versione nature sia in versione multicolor la stampa serpente rimane una tra le più chiccose in circolazione. Si armonizza perfettamente a colori essenziali quali bianco e beige, ma non disdegna nemmeno il laminato.

In the original edition or multicolor: snake print is a classic evergreen. It seems perfect with neutral nuances like white and beige, but it's also a good choise with metallic shades.

     (da sinistra: Gianfranco Ferré e Preen - click to enlarge)

SAFARI

All'ombra del bush si odono ruggiti e spuntano graffianti zampette di cuccioli screziati. Si aggrappano al collo di mamma giaguaro cercando un po' di affetto materno.
Questa giungla più che distruggere, strugge, il cuore.

In the shadow of a bush you can hear roaring animals and you can see little paws of cub which hang on to their jaguar mum looking for mother love.
A struggle for heart.

 
 
  (da sinistra: MSGM e Kenzo - click to enlarge)

A domani con l'ultima puntata sugli accessori.
I'll see you tomorrow with accessories post.
 

2 comments:

Style begins at forty ha detto...

Quello che ho amato di più è la paglia: le gonne di Dolce e Gabbana mi hanno stregato !

http://stylebeginsatforty.blogspot.it/

Cristina Elle ha detto...

Io non ci vado molto d'accordo, mi ricordano le sedie della cucina di casa :D
Però l'abito Balmain è un capolavoro!