17 ott 2012

Get The Look: Chloé Fall Winter 2012-13

{in alto da sinistra in senso orario: soprabito doppiato a pizzo Topshop, blusa in seta con maniche a sbuffo H&m, pumps scamosciate con listino borchiato Zara, smalto della serie Holland Did You'ear About Van Gogh? O.P.I., illuminante viso in gel Kiko, pantaloni alla caviglia in tessuto jacquard Topshop, eau de toilette ai fiori d'arancio, vetiver e miele Elie Saab. Al centro: coat over, blusa, pants quilted e pumps Carol Chloé fw12-13}

Idillio del neutro: Clare Waight Keller cerca di non far rimpiangere colei che la precedette, Hannah McGibbons, entrando in punta di piedi nella storia di un brand che ha nel dna uno stile femminile romantico ma essenziale, trasformandolo in un punto di forza. Se la collezione estiva era dedicata alla leggiadria e al movimento le proposte invernali sono all'insegna di un modo di vivere leggero e décontracté, dove i cropped pants si intersecano con i montgomery oversize e dove il quilted e il pizzo convivono beatamente in uno strano equilibrio tra bucolico e pratico. Da li in poi è un escalation continua di maglieria, non a caso la stessa stilista ha dichiarato di aver imparato a "tricottare" all'età di soli cinque anni. Clare Waight Keller, donna inglese trapiantata in Francia, è sicura di poter conciliare le sue due anime, ai colori fumosi di Londra sostituisce le venature cipriose, al tweed subentra il raso di seta. Una collezione poliedrica divisa tra un pub londinese e un grazioso bistrot.

IIdyll of neutrals: Clare Waight Keller tries to not feel us the absence of Hannah McGibbons, she walked into tiptoe in the story of a brand which has in the dna a feminine essential romantic style, that is its strenght. If the summer spring womenswear collection was a tribute to movement as light as a feather, these fall-winter garments is a hymn of an easy way of life. The cropped pants cross the oversize duffle coats, and quilted fabric cohabits with the lace, a balance between bucolic and practical. From that moment forward we can find a lot of knitted jumpers, after all the stylist declared that she learnt the art of knitting when she was five. Clare Waight Keller, English woman settled in France, she's sure that her two souls can be conciliated, at the London smoky colors she replaces nude shades, she changes tweed with satin. A versatile collection in the middle between an english pub and a lovely bistrot.