02 ott 2012

Black is Back, stronger than ever.

{seguendo l'ordine numerico: top in pelle con coppe preformate Intimissimi, tracollina con imbottiture Zara, profumo Coco Noir Chanel, t-shirt in pelle Asos, mini pochettina con laccetto Zalando Collection, skinny in ecopelle H&M, stivale con zeppa Zara. A destra: coat con profili in pelle e top asimmetrico tutto Costume National, abito effetto seconda pelle Givenchy}

E' prepotente, denota assenza di colori e di luce, per alcuni è il colore della non vita ma molte donne sembrano brillare non appena lo indossano: il nero è da sempre il re incontrastato dei catwalks e dopo alcune stagioni passate in sordina ecco il ritorno in grande stile, nella sua veste più oscura, dark, tendente al gotico, trasposto sul cuoio che diventa ingombrante e si traduce in t-shirts, pantaloni, stivali, borse e persino nell'intimo. Ma come si potrebbe pensare di fetish non ha proprio nulla se non agli occhi dei meno attenti: la pelle nera è una scelta snobistica perchè presuppone non solo che il cuoio faccia lievitare il prezzo del capo, ma anche perchè rende necessaria una certa dose di charme e coraggio per indossarlo, insomma non sono certamente capi democratici, per tutti. Anche il reparto beauty ne riscopre il suo fascino tra le note di vaniglia, sandalo e patchouli fino al jus fiorito di Chanel Coco Noir passando per i toni cipriati e legnosi di Dahlia Noir di Givenchy fino al più delicato e femmineo La petite robe noir Guerlain. E se persino un brand rosso per eccelleza come Valentino si converte al nero per la capsule collection Noir The Rockstud Collection dove le borchie a piramide in rutenio si fondono col patchwork in pelle lizard allora c'è da starne certi, black is back. E non se ne andrà tanto facilmente.

It's dominant, it means absence of color and light, for someone is the color of death but some women seem to light up when they wear it: black has always been the king of catwalks and, after a few seasons without it, here it is ready for come back in style. Found a new way, darkest, gothic, transposed on leather which become pants, t-shirts, boots, bags and even lingerie. But there is no a fetish dimension in this clothes, the choice of leather has a snobbish reason: prices rise and leather require a lot of charme as well as audacity, they are not democratic clothes, for everybody. Even the beauty sections discover its appeal, among the vanilla extract, sandalwood oil and patchouli up to flowers extract of Chanel Coco Noir, throught the powdered and woody tones of Givenchy Dahlia Noir , and last but not least the feminine and soft La petite robe noir of Guerlain. And even if a red brand as Valentino has chosen this color for its capsule collection Noir The Rockstud Collection, where pyramid ruthenium studs meet the lizard skin patchwork you can be sure: black is back. And I think it's not going to leave us so easily.

5 comments:

Anonimo ha detto...

bellissimo questo articolo!
la pelle nera ha proprio un fascino tutto particolare.

laura

Cristina Elle ha detto...

Già, peccato che bisogna 'saperla' portare (io nn mi ci vedo proprio ad esempio :( )

Anonimo ha detto...

ma neanche i pantaloni/leggings?

;-)

laura

Cristina Elle ha detto...

Ho dei liquid leggings comprati anni fa ma li ho usati solo una volta...
In genere non vado oltre il jeans cerato :/

brown leather jacket for men ha detto...

I also want to share my views on this as it is the best option for all of us if we work on the advice of the author of this article. It will be beneficial for us.