11 set 2012

Shopping List


Tempo di riordinare le idee per stilare una shopping list autunnale "paracadute", giusto per non cadere nella trappola di acquisti inutili dovuti a vacui amori a prima (s)vista. Nonostante qui il ritorno alla normalità dopo le vacanze sia piuttosto lento causa slanci gradevoli di fine estate (ebbene si abito in paradiso) c'è da pensar alla stagione a venire che con i suoi grigiori ci porterà tutti in una lenta sindrome traumatica da shock post-rientro. Ben vengano quindi le frivolezze e aggirando le spartane tendenze che ci propinano ultimamente ci si ricopre d'oro -finto- con la cinta placcata Westrags (anche da Asos e Dorothy Perkins), o al massimo di più economiche rose grazie al collier dall'estro floreale Forever21. Per i sentimentali arriva la gonna in crochet dalla tinta delicata (da H&M, Jolie Moi, Goldie London e Forever21, versione vestito da Boohoo), ben bilanciata nel suo essere romantico dai guanti in pelle al gomito Asos (anche da Zara) che prolungheranno la vita di little black dress smanicati durante l'inverno dando una sferzata rockeggiante. I jeans a vita alta Topshop (anche da H&m, Bershka e Asos) sono solo un piccolo accenno di praticità in mezzo a cotanta bramosia di superfluo, così come l'inedita cube necklace che darà un tocco di originalità al décolleté (Gogo Philip via Asos, come gli orecchini). Come non pensare infine al prossimo caldo: la fashion week newyorkese imperversa lungo le strade di Manhattan e, nonostante la pioggia improvvisa che costringe tutti ad una veloce ritirata, è un trionfo di sandali che con largo anticipo ci preludono un 2013 su tacchi vertiginosi: tornano i gladiators, svettanti da un tacco dodici (quindici?) ma anche midi, giusto per non deludere nessuno. Ma le più audaci non si fanno intimorire e ci riprovano con un vecchio amore mai consumato: i sandali infradito minimali in stile anni '70, apostrofo "cuoio" della prossima estate (in foto L'Autre Chose via ShoeScribe o via Yoox.com). Per non correre il rischio di dimenticarsi tale lista urge un taccuino, magari dalla copertina in pelle rosa shocking Pinetti via Yoox, su cui annotare, ovviamente, anche gli outfit migliori contenuti nel libro The Sartorialist: Closer, ultimo lavoro del foto-blogger più famoso del globo, Scott Schuman.

1 comments:

Anonimo ha detto...

io volere taccuino rosaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!