13 set 2012

AI12-13: Geometric Suit


Revival del completo sartoriale. Da far invidia a Savile Row i catwalk diventano la via maestra del taglio netto e severo anche se non esageratamente ricondubicile al menswear. Non si tratta del sexy-smoking alla Marlene Dietrich che negli anni '30 conturbava i pensieri maliziosi degli uomini e nemmeno del tailleur rigoroso anni '70 di Re Giorgio quanto piuttosto di una riedizione dalla silhouette svecchiata e generosa con le forme, un passo oltre il completo pantalone o, forse, un passo indietro, agli albori delle stampe psichedeliche. In fila come soldatini ci affascinano le stravanze volumetriche chez Louis Vuitton così come i vorticosi astrattismi alla Blade Runner offerti da Miuccia Prada in entrambe le sue linee, è un tripudio di geometrie optical da far quasi male agli occhi. Il rigoroso tailor suit riscopre quindi una dimensione giovanile, quasi efebica, dal gusto eccentrico e dalla personalità spiccata. A suo modo piuttosto accattivante, semplicemente diverso.

Revival of tailored suit. Able to attract the envy of Savile Row catwalks become the main way of perfect cutting and not strictly masculine. For this time is not the sexy-tuxedo of Marlene Dietrich which in 1930s had been making dream at the male gender, and not even the rigorous two-piece suit of King George (Armani), but is a updated reissue, generous with shapes, more than a tailleur, the beginning of the psychedelic prints. Standing in a line just like toy soldier they fascinate us with volumetric eccentricy at Louis Vuitton just like the dizzy abstract print at Prada. A blast of optical illusion which put a strain on eyes. The classic tailored suit rediscovers a new young dimension with a bold character. Charming, simply different.

{da sinistra: cropped pants Topshop -simili da Zara- giacca con tasche frontali Topshop -simile da Asos.com- blazer Warehouse -anche via Asos.com- pantaloni con orlo e banda ton sur ton H&M, borsa a mano stampata Asos}

4 comments:

Chicchi ha detto...

Che bello anche il total look! Anche se personalmente non oserei indossarlo, perô mi piace!

thecatisonthetable ha detto...

La borsa stampata di Asos mi piace parecchio: l'ho cercata sul sito ma senza successo :-(

Hai il link? Grazie!

Cristina Elle ha detto...

Cri io punto ancora i pantaloni (ma chissà quando avrò modo di ripassare da hm). La borsa penso che ancora non sia stata inserita, non appena compare aggiungo il link corretto (e nel caso ti scrivo ;))

Cristina Elle ha detto...

@thecatisonthetable -> Asos ha appena inserito la borsa nel sito (son passati 6 mesi me ne rendo conto)...