30 ago 2012

2012 Odissea nel catwalk - Catwalk odyssey

{a sinistra: cappotto in crêpe di lana con profili a contrasto Prabal Gurung -simile da Asos. In basso a destra: Miroslava Duma in Christopher Kane Galaxy Collection. Seguendo l'ordine numerico: camicia con bottoni nascosti Cos, stringata Zalando Collection, pumps con sfumature metalliche Asos, blusa in seta Theyskens' Theory, longuette stampata New Look}

Hanno le sfumature delle terrestrissime aurore boreali ma anche di fluttuanti nebulose cosmiche distanti anni luce, the dark side of the moon, al di là dell'immaginazione in un dribbling tra asteroidi e comete. Se la sete di sapere ci porta da secoli a scrutare con curiosità ciò che ci sovrasta di certo non ne saranno esonerati i designer che grazie alla loro arte mettono in scena ambientazioni galattiche e, quando non cedono esplicitamente a irriverenti stampe cosmiche, improvvisano dettagli in tessuto tecnico dalle nuances iridescenti. Un safari tra le stelle carico di pathos creativo per un fecondo trionfo di capi dall'allure siderale che giungono in concomitanza, domani, con il secondo plenilunio d'agosto -blue moon- che ci terrà col naso all'insù.
A tornar coi piedi per terra si farà sempre in tempo.

They have the earthling shades of the northern lights but also the colors of a planetary nebula light years far away. The dark side of the moon: beyond immagination avoiding asteroids and celestial body. If, since the dawn of time, the need to know has always led us to see far into space, of course that also the designers can't avoid this thirst for knowledge. Karl Lagerfeld performs a cosmic runway, and the others fashion designers improvise spatial collections with iridescent fabric. A galaxy safari full of emotions, a triumph for creativity.
Because there's always time to come back with feet on the ground.

 

0 comments: