31 mag 2012

La ricetta perfetta? E' un mix di sapori

{a sinistra in sfilata: Blumarine, Valentino e Dolce&Gabbana tutto pe2012. A destra dall'alto: mini abito con ricami traforati BDBA, sandalo flat con infradito di swarovski Zara, vestito stampato Wallis, orecchini a clip Pieces via Asos, abito a motivi floreali con bottoni di maxi strass BDBA, tracollina in paglia Morgan via Zalando}

Quel momento in cui, standing at the front row, ci si ritrova a scorgere tra tutti un solo e unico primo attore che poi si rivelerà il must have di tutta la stagione a seguire. Come un ramo svettante sugli altri lo si adocchia da lontano e le fashioniste annotano sui loro taccuini l'immancabile pezzo dal sillage ineffabile, capace realmente di fare la differenza. Il fatto che tale capo spesso si manifesti in un one piece dall'allure ricercata ne dispone più facilmente la fruibilità e la personalizzazione successiva: è da lì che si diramano infinite possibilità. Sebbene i designer diano già la loro interpretazione seguendo il fil rouge che lega l'intera collezione creando un armonico puzzle ne consegue che spesso è proprio la rottura delle regole il vero sprint finale. Per non sovrastarne l'endemica psiche si raccomanda, per cominciare, una manciata di ingredienti in quella che si potrebbe tranquillamente definire ricetta da guardaroba. Il seguente susseguirsi di prove, mix, modifiche e mescolamenti riflette le mille linfe di qualcosa che probabilmente le più avvezze al fast fashion lascerebbero in poco tempo giacere tristemente nell'armadio come l'ultimo degli incompresi.
Un vero e proprio sacrilegio.

3 comments:

Juju ha detto...

adoro l'abito di valentino e ho appena visto una maglia di forever 21 molto simile... la compro!!

Pretty To Be Happy

Cristina Elle ha detto...

Ah si? Vado a sbirciare subito il sito f21 ;)

neli batam ha detto...

I have been looking for Fashion blog website, I’m glad I stumbled over this.

http://www.sekenbrandedbatam.com/