07 apr 2012

Metti una sera...

{a sinistra: abito con orlo vivo, pochette patchwork e sandali in pvc tutto 3.1 Phillip Lim. A destra in ordine numerico: sandali in cuoio con tacco effetto legno Zara, abito plissè H&M, ombretto ad alta pigmentazione Sephora, smalto color marmo #101 Pupa, mascara dalla formula per occhi delicati Perfect Mascara Shiseido, pennello per labbra lunga durata Kiko, illuminante multiuso Elf, correttore in crema Benefit, pochette a rombi Zara}

Metti una sera tranquilla d'estate interrotta da una telefonata: imprevisto, cena di lavoro anticipata, poco tempo per organizzarsi (leggi rendersi presentabile) e per ovviare ad uno spinoso dilemma che ci affligge da sempre, cosa metto?
La sottile raffinatezza di Phillip Lim si mescola al gusto irregolare che caratterizza ogni sua creazione e ci torna in aiuto: perfetto nell'imperfetto, sofisticato nella sua semplicità, intenso ma leggero. Il retrogusto minimal anni '90, per stessa ammissione del designer, fa capolino in ogni taglio e in ogni variazione cromatica; gli aquiloni, tema della sfilata, diventano scivolosi top e mini abiti appesi letteralmente ad un filo. Il jersey e il cotone nascono casual e ci mostrano il loro aspetto double-face: basta un cambio di accessori per trasformarli in raffinati compagni serali, persino la felpa annodata in vita sembra avere una doppia vita.
Un quadro perfetto per una serata destinata al successo.

5 comments:

robertait ha detto...

Che carino quel vestitino di H&M, mi sa che lo cerco per abbinarlo a quegli altissimi sandali nude che ho preso dopo averli visti sul tuo blog ;-)

Cris, oramai sei la mia P.S!

Cristina Elle ha detto...

Con una bella cinta a contrasto (dello stesso colore delle scarpe magari) starebbe benissimo ;)

patatina ha detto...

pure a me piace il vestito di hm! *_*

Cristina Elle ha detto...

Dobbiamo andare da H&M quindi!

Chicchi ha detto...

Bellissimo questo look "purista" !