27 feb 2012

Pe2012: Aquarius

    {in alto da sinistra in senso orario: sfilata Versace, archivio Versace 1992 foto Coutureallure.com, sfilata Mary Katrantzou, borsa a mano Larissa Hadjio, sandali infradito con cavallucci marino Miu Miu, clutch rigida Jimmy Choo, sfilata Peter Pilotto, slippers stampati Asos, anello a forma di stella marina H&M, sfilata Holly Fulton, sfilata Chanel. Tutto PE2012}

Impossibile immaginare una sfilata estiva senza riferimenti marini, bouquet di anemoni e cascate di conchiglie, ma anche onde scroscianti che si infrangono sugli abiti balloon di Peter Pilotto, e ancora su quelli scultura di Mary Katrantzou che acquisiscono nuova verve grazie alle stampe grafiche di ispirazione oceanica. Reminescenze subacque si impongono nel prêt-à-porter e sembra di esser capitolati su un isola sperduta dell'oceano, una di quelle in cui un po' tutti prima o poi sognano di finire. Da Versace si rispolverano vecchi e passati amori dagli archivi, ricompaiono le stelle marine e i riferimenti ellenici da cui deriva la medusa incorniciata dalle greche, il tutto condito in chiave moderna ed extra lusso grazie alla scelta di tessuti tecnici, come il neoprene per le giacche biker e il plexiglass per le zeppe. Le indossatrici si inabissano nel profondo delle acque per poi riaffiorare ricoperte di meduse, perle rare e pregiati coralli. Si prende tutto ciò che la natura incontaminata under the sea offre per ravvivare una clutch, un paio di mocassini, una gonna a pieghe (Zara €29,95). Per chi prova un forte desiderio di evasione dalla solita routine o, perlomeno, per viaggiare ad occhi aperti.