14 dic 2011

Cronostoria (fashion?) del 31 Dicembre

Photobucket
{Ore 24: tuta in cêpe de Chine di seta Max&Co, fusciacca in pelle Mango, bracciale con pendenti Accessorize, decolletes scamosciate Topshop, foulard a pois Mango, collana-cappa con piumeRiver Island, pochette stampata Karen Millen, collant ricamati Tally Weijl. Ore 06: t-shirt stampata Tezenis, mascherina notte con gel rinfrescante Mevita, pigiama pants a quadri Oysho, orsacchiotto con sciarpa Maison Du Monde, pantofole in velluto con fiocco Oysho, struccatore bifasico Kiko. Ore 11: maxi t-shirt stampata Oysho, shorts a quadri River Island, reggiseno push-up Pimkie, a alla acqua profumata alla vaniglia H&M, stivaletti da casa in ecopelliccia H&M, tonico rinfrescante Lush. Ore 13,30: maglione oversized con fiocchi di neve H&M, stivale in cuoio rasoterra Cinti, tracollina in ecopelle Boohoo, correttore anti-imperfezioni E.l.f., leggings a coste H&M}

 Una storia che si ripete (uguale?) ogni anno ma d'altronde l'uomo è abitudinario e allora forza e coraggio: abbandonatevi all'atmosfera festaiola lasciando i freni inibitori all'anno passato, scegliete colori che mai avreste pensato di indossare, optate per accessori d'effetto come la collana in piume che diventa anche coprispalle di River Island, provate abbinamenti insoliti e per una sera ben venga la ridodanza, un foulard sopra la collana, un mix di stampe, un dettaglio divertente come il bracciale con pendenti ad orologio per aspettare la mezzanotte o un make-up insolito. Tutto è concesso.
Passata l'euforia (o la sbronza) meglio impigiamarsi cercando di rimuovere velocemente, prima di cadere in catalessi, quello che oramai è giusto un rimasuglio del make up di cui sopra con uno struccatore bifasico due in uno, visto il sonno imperante meglio non complicarsi la vita tra creme e cremine. Inforcato il pants check ci si lascia cullare da Morfeo abbracciate al graziosissimo orsetto Teddy di Maison Du Monde, consigliata l'applicazione della maschera notte con gel Mevita: fa miracoli! Ore 11, orario perfetto per il brunch ma a causa dell'allure da zombie meglio mantenere le sane vecchie abitudini e calzare i boots pelosi H&M, spruzzarsi un bel getto fresco d'Acqua di Vita Lush per togliere qualsiasi segno di baldoria pregressa dal viso e recarsi in cucina cercando di rifocillarsi con un bel bicchiere di latte. L'ora di pranzo si avvicina e non avete voglia di mettervi in tiro? Maglione oversized a tema natalizio, leggings e stivaloni tornano sempre in aiuto, ma non prima di aver sapientemente coperto le occhiaie con il correttore Elf.
E un altro anno se n'è andato, rapido e indolore.