28 nov 2011

WishList Invernale 11-12


Post leggero, leggerissimo anzi, diciamo piuttosto frivolo e anche un po' materialista, ho scelto di pubblicarlo in questo giorno preciso perchè oggi proprio non posso acquistare assolutamente nulla causa rinnovo assicurazione auto (mortacci...).
Come si dice: lasciatemi sognare che non fa male a nessuno.
Ho già decantato in passato i vari effetti positivi sullo stilare una wishlist, letteralmente una lista dei desideri, più che altro degli acquisti futuri, per il fatto che avendola sotto al naso, a parte qualche piccola modifica o cambiamento, è meglio sapere prima cosa si sta cercando. Uscire di casa col portafoglio gonfio e la mente sgombra di idee è solo controproducente e si rischia di tornare a casa con capi che poi si rivelano inutili. Va bene l'acquisto di impulso, il cosiddetto colpo di fulmine, ma fino ad un certo punto. 
Avendo finalmente preso la gonna in crochet (habemus papam) come la cercavo da anni, sperando di aver preso la taglia giusta, attualmente la mia wishlist contiene tutto ciò: un cardigan che scalda il cuore e dei nuovi UGG, entrambi diventati la mia coperta di Linus (in foto UGG mini Kimono e cardigan Michael Kors) quindi elementi strettamente necessari. Un capospalla dalla sagoma lineare e pulita (in foto Stella McCartney o come questo in lana mélange Helene Berman), un abito classico ma dalla gonna a pieghe (in foto Dorothy Perkins), un top dal collo a ciambella (in foto River Island), una camicia blu a pois (in foto Zara Kids), degli stivali al ginocchio che abbiano un tacco decente per camminare perchè la strada da percorrere a piedi è spesso direttamente proporzionale al tacco indossato e per una volta preferirei star comoda (in foto neri L'Autre Chose e color caramelloAsos
, magari anche uno rasoterra che non guasta mai, come questo Diffusione Tessile) e un paio di ankle boots da infilare nei jeans (in foto stivaletti modello Anaconda Diffusione Tessile).
Sul fronte bottom ho inserito solo gonne ma ultimamente mi sembra di non averne mai abbastanza, mi piacerebbe prenderne una dalla silhouette a sacchetto (in foto Isabel Marant o come questa con cintaAsos) e un'altra a palloncino ma dalle pinces laterali (in foto Mango o come questa Asos).
I sandali sono della collezione scorsa (Giuseppe Zanotti, in outlet) e mi sembrano un ottimo pretesto per iniziare a pensare anche alla prossima estate, così come la pochette artigianale Aston Rimell con rose applicate, mentre per la primavera una giacca biker color cuoio non guasterebbe (in fotoRiver Island) insieme ad un bel paio di occhiali da sole, visti ieri in centro, una specie di rivisitazione dei classici wayfarer, color avana (in foto Giorgio Armani). Lo spray rinforza radici non è proprio fuori portata ma mi serve comunque come promemoria (in foto Tigi), idem per il plasticosissimo collier H&M.
Immancabile infine qualche libro per soddisfare alcune mie curiosità, e poi imparare qualcosa non fa mai male (in foto: InVogue, Yves St Laurent e Il mondo della moda - altre letture interessanti: Alexander McQueen: Genius of a Generation, Storia dei Gioielli, Dior Couture by Demarchelier, Christian Louboutin, Chanel Lessico dello stile)
Dopo aver preso consapevolezza della mia WL mi rendo conto, come al solito, di aver inserito troppe scarpe...

E adesso vado a rapinare una banca. ;)

Partecipato al Giveaway? QUI

0 comments: