29 nov 2011

Focus on: clutch con passante

{dall'alto: sfilata Costume National a/i11-12, Blumarine a/i11-12, Chloé ss12, con dettaglio in serpente e patta animalier Reed Krakoff, con passante stampa pitoneAsos, verde prato con borchie Valentino ss12, bicoloreAsos, edizione limitata Ennio Capasa per Eequal Oviesse, Chloe Moretz alla serata di gala organizzata da Elle il 16 Ottobre, con nappina Asos, maxi effetto ostrich Balenciaga ss12, con pieghe laterali a contrasto Zara}

Welcome back passamano: se anche voi nel 2008, quando Miuccia Prada lo applicò alle sue bow clutch che riscossero un successo strepitoso, l'avevate trovato geniale probabilmente esulterete nel ritrovare un trend che era stato lasciato cadere nel nulla.
Grazie ad alcuni designer previdenti rieccolo con una piccola deviazione: si impone tendenzialmente ai poli opposti, non più lungo la clutch ma minimal, giusto per una manciata di dita o, al contrario, maxi, over, esagerato perchè si coniughi anche ai look più sportivi. Anna Molinari va oltre e ne posiziona uno doppio per una sicurezza totale sulle pochette rivestite in crochet Blumarine, non fanno eccezione le grandi catene che si adeguano al trend e ne sfornano varianti per tutti i gusti e tutte le tasche. Una piccola aggiunta che spesso si rivela utile per la stabilità della borsa e che ne rende più facile la fruizione.
A prova di ladro.

0 comments: