21 ott 2011

Ai2011-12: Geometric Pattern

 {In alto da sinistra in senso orario: entrambi i look dalla sfilata Marni A/I 2011-2012, sfilata Matthew Williamson, gonna linea ad A Marni, completo stampatoAsos, Leighton Meester sul set di Gossip Girl, borsa a mano Sonia Rykiel, set di braccialiAsos, stivali da pioggia Hunter, Olivia Palermo in Tibi, shopper Custo Barcelona, sfilata Loewe, borsa a manoLove Moschino, pochette metalAsos}

E' ipnotica la donna scelta da Consuelo Castiglioni per il defilè invernale Marni, l'occhio si perde tra i grafismi geometrici e gli schematici disegni stampati sui composè in crêpe di lana doppia che ricordano vagamente la formula Balenciaga anni '50
Sagome sinuose e fluide per i tailleur dalla gonna midi in perfetto stile dopoguerra a cui si aggiunge un piccolo accenno di forme grazie alla vita parzialmente segnata dalle cinture in cuoio sottile. Un'eleganza anni '40 infranta dalle mary jane con maxi zeppa in pelle perforata che portano in tutta la collezione uno sconvolgimento spazio-temporale. Impressioni grafiche anche per il brand spagnolo Loewe dove Stuart Vevers tenta un ritorno alle origini traslando quello che sembrerebbe a tutti gli effetti un rosone da cattedrale gotica su abiti e minigonne, mentre da Moschino (linea Love) si gioca con i cuori producendo un giovanile e sinuoso risultato. 
Ma la tendenza della geometria piana è contagiosa e rapidamente si diffonde approdando anche su rain boots e pochette semi rigide. 
I designer giurano quindi amore alle tanto malviste lezioni di trigonometria, anche se la buona notizia rimane che a nessuno mai verrà in mente di interrogarvi a riguardo.

0 comments: