13 ott 2011

Ai11/12: Perle


{Dall'alto in senso orario: Tumblr, Jean Paul Gaultier,House Of Holland, Stockholm Street Style, camicia senza maniche con colletto di perle Topshop, Chanel, Giambattista Valli, Giorgio Armani, fermacapelli Asos}


Un regalo della luna nelle leggende giapponesi, simbolo della femminilità per i cinesi, sacra per i persiani, talismano dell'amore per i greci: non è un caso che la perla fosse tanto amata nell'antichità così come lo è oggi.
Grazie alla sua forma esteticamente perfetta veniva spesso usata come cura alla cecità, alla malinconia o come feticcio afrodisiaco. Quasi certamente inutile alla prima quanto efficace alle seguenti (mai regalato un collier di perle ad una donna?) è da secoli il più aggraziato dei dettagli. Una gemma del mare dotata di straordinaria bellezza che ritroviamo cucita e appuntata su abitini a corsetto e su morbide pochette dall'aspetto celestiale. Con il girocollo non si sbaglia mai e la buona notizia che potete trovarlo, a costo zero, in qualsiasi cassetto delle vostre nonne/mamme. Per evitare l'effetto vecchia zia, specialmente per le under 25 dall'animo romantico, meglio optare per un colletto di perle (in versione con perle allungate daAsos) da aggiungere a camicette, top e maglioni invernali.
Uniche ma delicatissime le decolletes Giambattista Valli bianco latte con perline applicate e decisamente da copiare lo chignon basso fermato da fermacapelli perlati visto all'ultima sfilata Chanel, anche se, in fin dei conti, basterebbe un piccolo accenno su polsini e maniche per un finish di pura grazia.
 

0 comments: