22/apr/2014

I fondamentali di Leandra Medine. Impara da lei!


WHO: Leandra Medine, alias The Man Repeller, una tra le trendsetters più influenti degli ultimi anni.
WHERE: New York, ma le sue regole sono universali e applicabili ovunque vi troviate.
WHY: perchè il suo stile è originale, inconfondibile, eclettico e mai noioso.

 * ogni donna ne ha uno (le più fortunate anche più d'uno) e non importa quale sia: scovatelo e rendetelo protagonista del look. Nel caso di Leandra le gambe lunghissime e il portamento da gazzella non passano certo inosservati e lei non dimentica mai di metterli in evidenza scegliendo i tagli e le scarpe giuste.

* ad ogni stagione siamo di nuovo punto e a capo: i tacchi vanno su e giù, le lunghezze e le proporzioni seguono andamenti frenetici e a ogni designer viene ben in mente di allargare, aggiungere, restringere, scombinare qualcosa. Non dovete per forza star dietro a tutto: scegliete la tendenza che più vi ispira e inseritela nel vostro stile. La moda è al vostro servizio, non viceversa.

* impossibile non averlo: abbiamo tutti un capo fissa, quello di cui abbiamo vari cloni e versioni in armadio. Ora che l'avete individuato ricordatevi di non abbinarlo sempre con le solite due/tre cose con cui, già lo sapete, cade a "pennello". Mixatelo in modo insolito e con capi che non avevate mai preso in considerazione.

* Leandra sa di non appartenere al prototipo di bellezza che riviste e media ci propinano quotidianamente. Alcune delle donne più affascinanti del pianeta e di tutti i tempi, da Frida Kahlo a Meryl Streep, non appartengono di certo allo stereotipo della diva da copertina ma questo non ha influito negativamente in quanto a charme e carisma. Imparare ad ironizzare sui propri difetti non li farà sparire ma di certo dopo un po' comincerete a guardarli con occhi diversi fino a non farci quasi più caso arrivando il più delle volte ad apprezzarli, in fin dei conti sono caratteristiche che ci rendono comunque uniche. In ogni caso ricordate che, spenti i riflettori e senza photoshop, anche le top models sono persone normali, con imperfezioni e crucci. Fatto questo ora siete pronte per indossare quelle bretelle che vi piacciono tanto ma che giacevano nel cassetto perchè non osavate indossarle.
E quale abbinamento migliore se non con un bel sorriso?

* un'epoca, un film, l'eroina di un libro, la nostra nonna, un'attrice o, appunto, una blogger: ad ogni angolo riceviamo impulsi da cui, inconsciamente o meno, traiamo ispirazione. Solo che voi non siete loro e sicuramente, nel caso di un film, non ci vivete dentro. Il look deve rappresentare voi e valorizzare voi e non la persona a cui vi piacerebbe somigliare. Se non indossate mai i tacchi non forzartevi ad indossare un paio di scarpe con doppio platform solo perchè l'avete visto sulla prezzemolina di turno: se vedete un capo e pensate che si integrerà perfettamente al vostro fisico, alle vostre abitudini e al vostro stile di vita fate pure, altrimenti lasciate perdere.
Non vivete la vita di qualcun altro.

* se vi piacciono i coat anni '40 non per forza tutto il guardaroba deve accordarsi a lui, se adorate le stampe orientali non è necessario possedere un kimono, un look futurista non richiede esclusivamente il laminato e, infine, se vi piacciono tutti e tre e volete abbinarli insieme, perchè non farlo? Siete voi a condurre i giochi, sempre e comunque.
E se al primo colpo il risultato non vi convince provate, provate e riprovate: la combinazione giusta salterà fuori, assicurato.

{ foto: tutto da The Man Repeller }

16/apr/2014

Il romanticismo non passa mai di moda: Michael Kors SS2014

{ tutto Michael Kors SS2014 }

SHOP THE LOOK

bikini a vita alta Topshop mini dress stampato Yumi sandali con zeppa di legno River Island camicetta smanicata H&M

zoccolo con borchie Bagatt trench con cintura Zara pochettina stampa serpente Zarapantaloni chinos in cotone H&M

peg trousers con pinces Uterque abito in pelle Massimo Dutti abito stampa floreale French Connection crop top Asos